Differenza tra laser a bassa potenza e ad alta potenza

  • Team Move 

Nel settore riabilitativo, i laser vengono impiegati per curare una vasta gamma di condizioni traumatiche e infiammatorie, come lesioni muscolari, dolori articolari e tendiniti.

Esistono differenze significative tra i laser convenzionali e quelli ad alta potenza, che influenzano direttamente i risultati terapeutici.

Laser

Laser e biologia

Dal punto di vista biologico, i laser ad alta potenza agiscono in modo più efficace a livello cellulare rispetto ai laser tradizionali. Essi hanno la capacità di penetrare più in profondità nei tessuti, fino a 10-15 centimetri rispetto ai 2-5 centimetri dei laser tradizionali, consentendo di raggiungere con maggiore precisione le aree bersaglio.

I laser ad alta potenza hanno dimostrato di accelerare la guarigione dei tessuti, ridurre l’infiammazione e alleviare il dolore in misura significativamente maggiore rispetto ai laser tradizionali. L’effetto bio-stimolante dei laser ad alta potenza promuove la produzione di collagene e aumenta il metabolismo cellulare, favorendo una maggiore riparazione e rigenerazione dei tessuti danneggiati.

Queste tipologie di laser sono capaci di stimolare il sistema immunitario e migliorare la circolazione sanguigna, facilitando il trasporto di nutrienti e ossigeno ai tessuti interessati. Questo meccanismo d’azione favorisce un più rapido recupero funzionale e un ottimale ripristino delle capacità fisiche.

Per questi motivi, i laser ad alta potenza sono considerati la scelta migliore nel campo della riabilitazione, garantendo risultati terapeutici più efficaci e duraturi rispetto ai laser tradizionali.

Laser a bassa potenza

I laser a bassa potenza sono strumenti medici ampiamente usati in svariati campi, incluso quello riabilitativo. Questi dispositivi emettono una luce laser di bassa intensità che può penetrare nei tessuti corporei, promuovendo la guarigione e accelerando i processi di riparazione.

È fondamentale capire che i laser a bassa potenza agiscono tramite un processo chiamato fotobiomodulazione. La luce laser emessa dai dispositivi penetra nei tessuti corporei e interagisce con le cellule a livello molecolare, stimolando la produzione di energia all’interno delle stesse cellule.

Questo meccanismo di stimolazione cellulare porta a una serie di vantaggi per il tessuto trattato. In particolare, l’energia generata dalle cellule favorisce la produzione di collagene, cruciale per la rigenerazione dei tessuti danneggiati. Inoltre, la fotobiomodulazione migliora il flusso sanguigno nei tessuti trattati, agevolando l’apporto di nutrienti e ossigeno essenziali per la riparazione tissutale.

I laser a bassa potenza sono utilizzati nel campo riabilitativo per trattare una vasta gamma di condizioni, come lesioni muscolari, tendiniti, artriti e dolori cronici. Questi strumenti possono essere impiegati sia da operatori sanitari in strutture cliniche e centri riabilitativi, sia a domicilio dal paziente stesso, con la supervisione di un medico.

È importante sottolineare che i laser a bassa potenza sono dispositivi sicuri e non invasivi. Possono essere combinati con altre terapie fisiche per massimizzare i risultati del trattamento riabilitativo.

Laser ad alta potenza

I laser ad alta potenza di ultima generazione stanno trasformando il panorama della riabilitazione, offrendo risultati straordinari nella gestione di varie condizioni muscolo-scheletriche e neurologiche. Questi dispositivi sfruttano una tecnologia all’avanguardia che consente di emettere un fascio luminoso concentrato e potente, capace di penetrare più in profondità nei tessuti rispetto ai laser convenzionali, garantendo così un trattamento più efficace.

I laser ad alta potenza di nuova generazione possono emettere una potenza fino a 30 Watt, consentendo di trattare anche patologie più complesse e profonde con risultati rapidi e duraturi. I raggi laser penetrano nei tessuti fino a diverse centinaia di millimetri, agendo direttamente sulle cellule del corpo senza causare danni.

Questi dispositivi trovano con successo applicazione in diverse aree della riabilitazione, come il trattamento delle lesioni muscolari, dei dolori articolari, delle neuropatie e delle patologie neurologiche. Grazie alla potenza e alla precisione del fascio luminoso emesso, i laser ad alta potenza possono accelerare i tempi di guarigione, ridurre il dolore e migliorare significativamente la funzionalità dei pazienti.

I laser di nuova generazione vantano una maggiore sicurezza rispetto ai laser tradizionali, grazie a sistemi di controllo e monitoraggio avanzati che garantiscono un trattamento efficace e privo di rischi per il paziente.

LASERIX PRO

Il Laserix Pro è un laser superpulsato ad alta potenza, unico nel suo genere, clinicamente testato e disponibile presso i centri poliambulatori di Move. È stato appositamente progettato per supportare il trattamento delle condizioni muscolo-scheletriche in fase acuta, sub-acuta e cronica. Grazie alle sue caratteristiche di emissione uniche e ai programmi di trattamento automatici preimpostati, il Laserix Pro non solo fornisce un rapido e duraturo sollievo dal dolore e dall’infiammazione (24-48 ore), ma permette anche la risoluzione della patologia.

Effetto antalgico veloce e potente:

Si sa che la luce laser con lunghezza d’onda di circa 905 nm può interrompere la trasmissione del dolore inibendo i nocicettori (neuroni sensoriali). Il Laserix Pro offre un eccezionale effetto antalgico in pochi secondi-minuti, che persiste fino a 48 ore grazie allo stimolo delle fibre nervose del Pain Gate Control.

Effetti antinfiammatori e antiedemigeni:

Il Laserix Pro agisce attivamente per ridurre gli effetti dannosi dell’infiammazione in eccesso inibendo la liberazione di prostaglandina E2, una molecola chiave dell’infiammazione. L’esposizione alla luce laser a 905 nm produce risultati simili a quelli dei farmaci antinfiammatori non steroidei, ma senza i loro noti effetti collaterali.

PHAST (Terapia di stimolazione foto-anabolica):

Il Laserix Pro è stato progettato per sfruttare gli effetti riparativi indotti dalla terapia PHAST: la forma più efficiente di terapia per la foto biomodulazione (PBM) disponibile. Questo permette di ottenere risultati clinici ottimali con tempi di trattamento minimi, minima dispersione di energia e massima sicurezza termica.

Problemi muscoloscheletrici curabili con Laserix Pro

Le problematiche muscolo-scheletriche sono diffuse nella società moderna, con milioni di persone che affrontano dolori muscolari, infiammazioni e lesioni causate da varie ragioni, come infortuni, posture scorrette, stress e sovraccarico muscolare. Tra i vari trattamenti disponibili, il laser ad alta potenza si è dimostrato particolarmente efficace nel gestire alcune di queste problematiche.

Una delle principali condizioni muscolo-scheletriche trattate con successo dal laser ad alta potenza è la tendinite. Questa infiammazione dei tendini può provocare dolore cronico e limitare la mobilità. Il laser ad alta potenza agisce sulle cellule danneggiate, accelerando il processo di guarigione, riducendo l’infiammazione e alleviando il dolore.

Un’altra condizione trattata con successo dal laser ad alta potenza è la lesione muscolare, causata da sforzi eccessivi, traumi o posture scorrette, che può causare dolore, infiammazione e limitazioni nell’attività fisica. Il laser ad alta potenza agisce a livello cellulare, promuovendo la rigenerazione dei tessuti danneggiati e accelerando il processo di guarigione.

Il laser ad alta potenza è efficace nel trattamento di sindromi dolorose neuropatiche come la sindrome del tunnel carpale o la sciatalgia, che possono influenzare significativamente la qualità di vita. Il laser ad alta potenza agisce sull’infiammazione e sul dolore, aiutando a ridurre i sintomi e migliorare la funzionalità.

Il laser ad alta potenza è efficace nel trattamento di disturbi articolari come l’artrosi, che può causare dolore, rigidità e limitazioni nei movimenti. Questo laser ha dimostrato di avere effetti antinfiammatori e analgesici, contribuendo a ridurre il dolore e migliorare la mobilità articolare.

I laser ad alta potenza rappresentano una delle più innovative tecnologie nel campo della riabilitazione, offrendo risultati straordinari nel trattamento di una vasta gamma di patologie muscolo-scheletriche e neurologiche. Grazie alla loro efficacia e sicurezza, questi dispositivi stanno rivoluzionando il trattamento delle patologie, promettendo un futuro migliore per i pazienti in riabilitazione.

Potrebbe interessarti anche questo articolo: “Onde d’urto: cosa sono e applicazioni mediche

Condividi se ti è stato utile questo contenuto!

Sei pronto a prenderti cura di te stesso?

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere il 20% di sconto sul primo trattamento.